A proposito di Stéphane

Ciao, mi chiamo Stéphane Vierge e sono nato nel 1967 (Fai i conti!). Per il cognome vi assicuro che non ho scelto io 😉

Sono nata e cresciuta a Bordeaux, una magnifica città che amo moltissimo, anche se non ci vivo da molto tempo. Ho anche trascorso del tempo a Tolosa e nel sud-est della Francia, a 50 km da Avignone dove mi sono sposato nel 1993. Sono quindi più un ragazzo del sud e la mia ultima residenza principale in Francia si trova nel Vaucluse.

Con mia moglie abbiamo vissuto 5 anni in Guyana e abbiamo avuto molte opportunità di viaggiare in tutti questi anni. A gennaio 2012 ci siamo stabiliti in Africa occidentale, più precisamente in Benin. E dalla fine del 2019 viviamo in Spagna, nella città di Lleida (Lérida per i non catalani).

Mi definisco facilmente a giramondo casalingo.

Come mai ?

Perché mi piace scoprire culture e luoghi diversi mentre mi diverto a passare il tempo a casa a scrivere o leggere. E esercizio, ovviamente!

Ho avuto l'idea di creare questo blog per via di a grande seccatura cosa che mi è successa nel 2014 e che vi spiegherò più avanti. Mi ha ricordato quanto sia importante continuare ad allenarsi. Vivo principalmente della mia scrittura come scrittore di fitness e nutrizione.

Stéphane Vierge - sportchezsoi.com

I miei uffici: Llivia, Lleida, Spagna
Indirizzo : Partida Grealo, 18, 25195 LLIVIA
Telefono: +34 695 85 92 17
E-mail : stephane@sportchezsoi.com
pagina dei contatti

L'inizio della fine

È stato proprio quando sono tornato dalla Francia nell'ottobre 2014 che una mattina mi sono ritrovato a terra, incapace di alzarmi. Ho sentito un dolore violento come una pugnalata nella parte bassa della schiena. E tutto questo semplicemente mettendomi i calzini!

Insomma, 1h30 di attesa per terra, stesa come una frittella appena scivolata dalla padella. Non riuscivo a trovare un modo per alzarmi senza soffrire atrocemente. Non era il mio primo lombaggine, visto che l'ho assaggiato poche volte da quando avevo 27 anni, ma questo era corposo.

E questo era solo l'inizio...

Coaching Sport Chez Soi per perdere peso e costruire muscoli
Sono ancora più cattivo di persona!

L'articolo e il libro che hanno cambiato tutto

Grazie al dottor Stéphane CASCUA

Non appena sono riuscito a tirarmi su dalla lombalgia con la forza delle mie braccia, ho iniziato a fare ricerche su Internet. E lì, mi sono imbattuto in un ottimo articolo del Dr Stephane CASCUA, medico sportivo e specialista della colonna vertebrale (grazie a lui).

Puoi scoprirlo qua Se vuoi. Dice il contrario della maggior parte dei medici dicendo che devi continuare a muoverti quando hai la lombalgia.

Quindi mi sono detto che era giunto il momento per me di tornare a praticare sport seri per rafforzare i muscoli della schiena e per farlo eliminare il grasso in eccesso, se capisci cosa intendo.

Poi ho pesato 100 kg (e più… ma non volevo più guardare) per 1,86 metri.

Grazie anche al dottor Robin McKenzie

Da allora ho scoperto di soffrire di a ernia del disco. A marzo 2016 mi sono trovata incapace di camminare se non piegata come una 90enne. Mi sono spostato solo con un bastone prestato da un amico di 87 anni che aveva pietà di me. Per non parlare del dolore lancinante di sedersi o stare in piedi.

Credetemi o no, ma ho autoguarito seguendo il fantastico Metodo McKenzieUn grande specialista americano dei problemi alla schiena. Solo tre giorni per rimettermi in piedi seguendo i consigli di un libro di cui mi ha parlato mia suocera (grazie 😉 ).

Ho fatto i raggi X e uno scanner ad aprile in Francia, che mi hanno confermato che l'ernia L5-S1 era completamente guarita, ad eccezione di un nodulo residuo nel canale del midollo spinale.

Senza alcun trattamento!

Ho il fegato che non sta bene e la milza che si dilata...

Ho altri problemi alla schiena, in particolare la cifosi dovuta alla crescita eccessiva tra i 10 e gli 11 anni (22 cm in 9 mesi). Senza dimenticare l'artrosi su 4 lombari e al centro della schiena. Insomma, che felicità… Ma gli specialisti dicono che lo sport mi permette di risparmiarmi tanti problemi.

Allora, continuo!

Sfortunatamente, avevo in qualche modo abbandonato il mio allenamento con i pesi dopo essermi trasferito in Africa occidentale nel gennaio 2012.

Due ragioni principali per questo abbandono dello sport:

  1. La mancanza di attrezzature disponibili in Benin. L'usato era già in avanzato stato di decomposizione. Sappiamo perché è arrivato lì.
  2. Il caldo non favorisce uno sforzo prolungato. In alcuni alloggi c'era l'aria condizionata, ma non l'ho quasi mai usata. In primo luogo, perché la qualità dell'elettricità fornita nel Paese è catastrofica (e sono gentile). In secondo luogo, perché mia moglie non lo sopporta. In ogni caso, non fa bene alla salute.

Quando ho vissuto in Francia prima del 2012, avevo sempre a disposizione l'attrezzatura in una stanza dedicata: panca multifunzione, trainer ellittico, panca scorrevole, tavola per addominali, barre dritte ed EZ, manubri, ecc. Più che sufficiente e abbastanza per motivarmi. Ma da allora, niente, nada... il vuoto interstellare.

Ho fatto un po' di cardio e flessioni, giusto per dire che non stavo rinunciando allo sport, ma niente di molto organizzato.

Come allenarsi seriamente in queste condizioni?

Stéphane vergine nella sessione di bodybuilding - Sport Chez Soi
Sì lo so, ho l'aspetto che uccide durante le mie sessioni di bodybuilding

Dovevi solo trovare ciò che funziona con poca o nessuna attrezzatura, anche quando hai più di 40 anni. In effetti, oggi ne ho molti di più! Perché il tempo scorre sempre più veloce?

Da allora ho davvero trovato ciò di cui avevo bisogno e continuo ad allenarmi, anche quando fa caldo... E continuo a cercare nuove tecniche di allenamento efficaci ovunque. Per questo ne parlo spesso cinghie TRX, delle bande di resistenza (io sono una fan), sessioni originali di core training con camminate sugli animali e altri tipi di allenamento da fare ovunque.

Ho anche cambiato la mia dieta. Ma senza privarmi, perché sono un buon mangiatore. Tra 9 mesi ce l'ho perso 15 kg continuando a mangiare almeno quanto prima, ma in modo diverso. Oggi peso circa 85 kg.

Per i miei abiti la taglia delle giacche è 58 e quella dei pantaloni 42. Non male per la mia età. Nel 2014 ne ho comprati 56 per la giacca e 46+ per i pantaloni!

Al prezzo di 2 o 3 pizze, puoi scoprire l'intero metodo che mi ha permesso di dimagrire definitivamente:

Approfitta della mia esperienza e di quella degli altri

Tutti questi anni dedicati alla pratica dello sport in casa o fuori, costituiscono una grande esperienza che voglio condividere con voi. Inoltre, sono un avido lettore di molti articoli americani su tecniche di bodybuilding, fitness e nutrizione.

Leggo e cerco circa 2 ore al giorno. Per questo posso dire che ti faccio beneficiare dell'esperienza degli altri oltre alla mia.

Ho praticato molti sport

Oltre al fitness e al bodybuilding, ho praticato regolarmente molti altri sport. Mio padre era un ex ciclista di club, quindi guidavo spesso bicicletta con lui o da solo. Uno dei miei migliori amici era una guida equestre, quindi ho avuto l'opportunità di fare un po' di equitazione.

In un'epoca quasi preistorica, ho persino iniziato a correre (11 km tre volte alla settimana). Mi piaceva molto la sensazione di questo sport, ma la mia schiena era già un problema a soli 20 anni. Inoltre, il mio obiettivo di bodybuilding doveva poi pesare 90 kg per 1,86 m e correre mi faceva perdere troppa massa muscolare.

Ho praticato quasi tutti sport di racchetta e in particolare il tennis sulla terra battuta (mi piace dalla vittoria di Yannick Noah nel 1983).

Quando dico quasi tutti gli sport di racchetta, è perché ho anche giocato a pelota basca (anche a mani nude), ping pong, badminton e squash. Fino a quando l'osteopata mi ha detto quando avevo 40 anni: “Dovresti pensare a smettere di giocare a tennis, altrimenti dovrò rimettere a posto le tue vertebre ogni mese. Per non parlare dei tuoi problemi di tendinite al gomito e alla spalla destra. Fine della storia…

Quando giochi 4 volte a settimana, fa male (letteralmente e in senso figurato). Così il rafforzamento muscolare e le sessioni cardio ad alta intensità sono diventati il mio allenamento principale e non più un supporto per il tennis.

Mettiti in forma con l'allenamento della forza e HIIT

Oggi faccio almeno 4 sessioni di allenamento di forza o HIIT a settimana. È favoloso per costruire muscoli mentre si perde grasso. Compreso dopo 50 anni!

Questa è tutta la mia esperienza. Se potete trarne beneficio, ne sono felice 😉

Se vuoi contattarmi, niente di più semplice. Mandami un messaggio a stephane@sportchezsoi.com e porre le vostre domande. Sarò lieto di rispondere.

it_ITIT
Torna su